Salernitano prende a morsi Carabinieri e devasta albergo a Rimini

L’episodio avvenuto nel cuore della notte ha svegliato i circa duecento sopiti dell’albergo. L’uomo seminudo che ha fatto irruzione nella struttura ricettiva

Carabinieri arresti
Carabinieri arresti

Prende a morsi i Carabinieri e devasta un albergo a Rimini. Autore dell’increscioso episodio di violenza è un salernitano, come scrive Rimini Today. L’uomo è finito in manette arrestato dai carabinieri.

Irruzione nel cuore della notte

L’episodio avvenuto nel cuore della notte ha svegliato i circa duecento sopiti dell’albergo. L’uomo seminudo che ha fatto irruzione nella struttura ricettiva. Il 21enne, originario di Salerno, è sfuggito al primo controllo del personale dell’albergo, ha raggiunto le camere e ha cominciato a sferrare pugni, devastando i corridoi e danneggiando gli arredi.

I carabinieri

Nemmeno l’arrivo delle forze dell’ordine ha fatto desistere l’uomo che non ha arrestato la propria furia, prendendo addirittura a morsi alla mano un militare che cercava di bloccarlo. E’ stato necessario sedarlo, dopo l’arrivo del 118. In ospedale per le cure del caso anche il carabiniere aggredito. Per lui otto giorni di prognosi. Altri tre militari sono stati refertati: 3 giorni di prognosi ciascuno. L’uomo dovrà rispondere di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.