Sant’Antonio Abate. Il sindaco Abagnale devolve la sua indennità

Rinuncia all’indennità ottenuta per la fascia tricolore. Un caso unico in Italia

Ilaria Abagnale
Ilaria Abagnale

Rinuncia all’indennità ottenuta per la fascia tricolore. Un caso unico in Italia. Il sindaco Ilaria Abagnale, giovanissima prima cittadina di Sant’Antonio Abate mantiene fede a quanto promesso durante la campagna elettorale. Spiega anche le motivazioni attraverso la sua “pagina social”.

Una promessa fatta e mantenuta
“Tenendo fede alla promessa fatta durante la campagna elettorale – scrive Ilaria – ho deciso di rinunciare all’indennità ottenuta per la fascia tricolore. In qualità di primo cittadino, questa scelta è legata alle molteplici esigenze ed alle innumerevoli problematiche nelle quali, i cittadini abatesi e le associazioni del territorio, devono quotidianamente imbattersi”.

I dettagli
“Tale scelta perdurerà per l’intera durata del mandato e tutte le indennità non percepite andranno a confluire in un apposito Fondo volto al finanziamento di interventi a favore di: Fasce sociali disagiate; progetti inclusivi promossi da Enti ed Associazioni del Territorio; progetti destinati a diversamente abili; sostegno percorsi di studio giovani del territorio. Il tutto avverrà in un’ottica di massima trasparenza: i cittadini verranno difatti informati in merito alla destinazione riferita ad ogni impiego derivante dal Fondo appositamente creato”.