Scafati. Due donne trovate in condizioni igienico e sanitarie precarie

Le due donne, madre e figlia, 82 e 51 anni sarebbero state ritrovate sommerse da rifiuti e da escrementi di animali

Ambulanza soccorso medico
Ambulanza soccorso medico

Due donne trovate in condizioni igienico e sanitarie precarie. A ritrovarle i Carabinieri della Tenenza locale, in azione con gli operatori dei servizi sociali del comune e i vigili urbani, nel pomeriggio di ieri in un appartamento condominiale in via Della Resistenza.

Vita tra i rifiuti

Le due donne, madre e figlia, 82 e 51 anni sarebbero state ritrovate sommerse da rifiuti e da escrementi di animali come riportato da “Il Mattino”. In casa anche una colonia felina di circa un a ventina di gatti, che gironzolavano liberamente, trovando spazio per accucciarsi tra cumuli di spazzatura di ogni genere, accatastati li chissà da quanto tempo. Le due vivevano così, recluse in casa, vittime del degrado e dell’incuria.

Le denunce

I condomini dello stabile, convivevano da tempo con gli la puzza nauseabonda proveniente dall’abitazione delle due donne. Diverse le denunce che sarebbero state presentate. Le operatrici dei servizi sociali comunali avevano tentato più volte di procedere a un controllo scontrandosi con la riluttanza delle due donne. Lunedì pomeriggio l’irruzione, con l’aiuto dei vigili del fuoco e la scoperta delle condizioni di vita delle due donne, affidate ora ai servizi sociali in attesa della bonifica dei luoghi.