VIDEO – Agro Nocerino Sarnese. Emergenza rifiuti. Alt conferimento umido

Nell’agro sono già state emesse ordinanze comunali per il divieto di conferimento della frazione umida, almeno fino al prossimo 26 agosto.

Giorni difficili per la raccolta differenziata. Lo stop del termo valorizzatore di Acerra per le prossime settimane metterà a dura prova i comuni della regione. Nell’agro sono già state emesse ordinanze comunali per il divieto di conferimento della frazione umida, almeno fino al prossimo 26 agosto. L’invito rivolto alla popolazione è quello di ridurre al minimo la produzione della frazione umida e magari trovare valide alternative al suo smaltimento, particolarmente per chi vive in campagna e possiede dei giardini.

Alcune regole

La frazione umida può rivelarsi anche un ottimo composto, un fertilizzante naturale. Chi vive in città, soprattutto nei condomini, faccia attenzione al conferimento, particolarmente in questi giorni di massimo caldo critici anche per il processo di fermentazione e decomposizione dei rifiuti. Un po’ di coscienza e la consapevolezza che le strade imbrattate da rifiuti organici diventano vettori di possibili malattie ma anche facile preda di cani e gatti randagi che inconsapevolmente contribuiscono all’emergenza igienico sanitaria.

Stop ai sacchetti neri

Un’ultima raccomandazione, i sacchetti neri sono vietati. Il loro deposito non aiuta gli operatori ecologici a meglio identificare il contenuto delle buste. Il sistema porta a porta va fatto con criterio ed educazione, un corretto conferimento, inoltre, giova anche sul conto della bolletta: più si differenzia minore è la lavorazione per la cernita e i costi di conferenza nei siti idonei di smaltimento.