Nocera Inferiore. A tutela del consumatore: l’azione di Pennisi (ODCEC)

La proposta attestata dal Dr. Pennisi, consentirà ai proponenti di beneficiare di una rata ridotta e compatibile con le proprie risorse attuali mediante la restituzione della debitoria

Giulio Pennisi
Giulio Pennisi

Grazie all’ausilio dell’Organismo di Composizione della Crisi presso il nostro Ordine, inviamo il testo parziale di una importantissima omologa di un piano del consumatore redatto dal Vice Presidente Dr. Giulio Pennisi, Vice Presidente dell’Ordine.

Il fatto

Una famiglia attanagliata da debiti pregressi che non era più in grado di soddisfare anche a causa della definitiva perdita del posto di lavoro di uno dei coniugi, è riuscita a salvare la propria abitazione dalla vendita all’asta, proponendo un piano, approvato ed omologato dal Tribunale di Nocera Inferiore nella persona del Giudice Delegato Dr.ssa Bianca Manuela Longo, che eviterà tutte le procedure esecutive in corso nonché il pagamento in misura ridotta dei debiti.

La proposta attestata dal Dr. Pennisi, consentirà ai proponenti di beneficiare di una rata ridotta e compatibile con le proprie risorse attuali mediante la restituzione della debitoria ristrutturata, secondo scadenze per i prossimi 16 anni, con prima rata a partire dal mese di agosto 2020.

L’epilogo

Una decisione salutata con viva soddisfazione del Presidente dell’Ordine Dr. Giovanni D’Antonio che a nome del Consiglio, congratulatosi con il Vice Presidente Dr. Giulio Pennisi per il risultato ottenuto, ha puntualizzato come “La sentenza è il frutto dell’enorme lavoro che abbiamo svolto in seno all’Organismo di Composizione. L’omologa del piano renderà più agevole l’utilizzo della norma per le tante famiglie ed imprese che vogliono uscire dalla crisi economica e finanziaria che le attanaglia da anni e garantirà maggiori certezze ai tanti commercialisti specializzati nel settore che quotidianamente si confrontano con il Tribunale”.

cs