Pagani. Dipendenti Consorzio di Bacino: azione di pignoramento

Ad attuare l’azione un gruppo di dipendenti del Consorzio di Bacino Salerno 1. Ai precedenti pignoramenti se ne aggiungono altri tre per un totale di oltre 40mila euro

Pagani Consorzio di Bacino Salerno1
Pagani Consorzio di Bacino Salerno1

Pignoramenti verso il Comune di Pagani. Ad attuare l’azione un gruppo di dipendenti del Consorzio di Bacino Salerno 1. Ai precedenti pignoramenti se ne aggiungono altri tre per un totale di oltre 40mila euro. Il Consorzio, scrive “La Città” vanta un credito nei confronti di Palazzo San Carlo, in forza anche di un accordo transattivo deliberato il 17 febbraio del 2016 dall’amministrazione precedente guidata da Salvatore Bottone.

Piano di rateizzo

Conseguenza di tale provvedimento, l’esecutivo ha proceduto all’approvazione di un piano di rateizzo con il Consorzio, inserendo le somme nel bilancio all’apposita voce dei debiti. I sindacati di categoria non nascondono la probabilità di altri ricorsi presso il Tribunale di Nocera Inferiore. L’amministrazione sta studiano la possibilità d’intraprendere eventuali ricorsi oppositivi.

L’azione impugnativa

Palazzo San Carlo in virtù dell’accordo transattivo da rispettare proprio con il Consorzio, subisce l’azione degli ex dipendenti, quale terzo pignorato. Ci sono delle cifre messe in liquidazione, relative alla quarta rata del piano di rateizzo, quale residuo del 2010 sul bilancio del 2019. I pignoramenti potrebbero essere oggetto di discussione, nella prossima seduta consiliare, e possibilmente inseriti nella richiesta del dissesto finanziario.