Pagani. Le opposizioni contro l’annunciato dissesto del comune

Ancora vasta la eco sull’ultimo consiglio comunale di martedì sera, conclusosi con la decisione della maggioranza di attuare l’iter per le pratiche per il dissesto

Pagani comune dissesto
Pagani comune dissesto

Le opposizioni alzano il muro contro il dissesto. Ancora vasta la eco sull’ultimo consiglio comunale di martedì sera, conclusosi nella tarda notte con la decisione della maggioranza di attuare l’iter per le pratiche per il dissesto.

La parola a Salvatore Bottone

“Noi abbiamo sempre chiesto ai tecnici soluzioni ma soprattutto ai cittadini di fare sacrifici per evitare il dissesto – dichiara l’ex sindaco Salvatore Bottone che annuncia una conferenza stampa nelle prossime ore – Ora dovremmo chiedere scusa ai paganesi se dovesse concretizzarsi questo anomalo dissesto”. Sull’argomento si esprime anche il consigliere del Movimento 5 Stelle.

Unanime contrarietà alla decisione

“Purtroppo l’impressione ed il sospetto che il tutto sia stato fatto per colpire gli avversari politici, sono divenuti certezza – afferma l’avvocato Santino Desiderio – Le istituzioni sono di tutti e mai devono essere strumentalizzate per le convenienze di turno”. Cauti ma comunque contrari al dissesto i consiglieri Gaetano Cesarano e Claudio Barile del gruppo “Viviamo Pagani”. “Dobbiamo approfondire la questione e avere tutte le documentazioni a disposizione – dice Barile – Siamo per natura contrari al dissesto che va sempre a danno della cittadinanza ma attendiamo i pareri chiari e definitivi dei revisori o del responsabile finanziario dell’ente per affrontare meglio la discussione”.