Scafati. Incompatibilità consiglieri. L’opposizione chiede chiarimenti

I consiglieri di opposizione chiedono chiarimenti al Sindaco sulla presunta incompatibilità di alcuni consiglieri comunali

Scafati comune
Scafati comune

“Nei giorni scorsi, con un inspiegabile mese di ritardo – scrivono i consiglieri comunali Michele Russo, Michelangelo Ambrunzo, Alfonso Carotenuto e Michele Grimaldi – il Presidente del Consiglio ci ha informato di un esposto alla Procura della Repubblica in merito alla presunta incompatibilità di quattro amministratori del Comune di Scafati. Ieri invece abbiamo appreso il parere del Segretario generale del Comune in merito al suddetto esposto, nel quale ci viene comunicato come, a suo avviso, un Consigliere comunale che ricopre anche il ruolo di Presidente della Commissione di garanzia, sarebbe incompatibile con la carica finora ricoperta”.

“Inoltre – continuano – a rigor di legge – nel caso non saldasse il proprio debito certo, liquido ed esigibile nei confronti del Comune – sarebbe da ritenere e dichiarare decaduto dalla propria carica di Consigliere. Al netto delle valutazioni politiche sulla vicenda, riteniamo che nessuna ombra possa ulteriormente gravare su un Consiglio comunale già scosso da molte polemiche e ombre. Chiediamo pertanto al Sindaco di riferire al più presto alla Città, nel merito, ciò che sta accadendo nella sua maggioranza e nella compagine politico-amministrativa che lo sostiene”.