Scafati. Santocchio: “Nessuna isola ecologica sarà realizzata in via Orta Longa”

Il presidente del consiglio comunale fa chiarezza dopo le polemiche: «E’ doveroso chiarire per tranquillizzare i residenti»

Mario Santocchio
Mario Santocchio

Isola ecologica in Via Orta Longa. “Nessuna isola ecologica sarà realizzata in via Orta Longa. E’ doveroso chiarirlo anche per tranquillizzare i residenti di quella zona” lo dichiara il Presidente del Consiglio Comunale Mario Santocchio a Metropolis. Un’importante precisazione a una sua precedente osservazione pubblica che, secondo il suo punto di vista, sarebbe stata male interpretata.

L’area individuata

Santocchio parlando delle isole ecologiche in città, aveva osservato che i circa 10 mila mq di suolo confiscato e acquisito a patrimonio comunale. Un suolo in zona agricola, e diversi corpi di fabbrica che potrebbero potenzialmente essere usati a deposito di stoccaggio temporaneo. In precedenza l’amministratore dell’Acse Daniele Meriani chiese, a titolo informativo, se ci fosse stata la possibilità di poter usufruire di quei terreni. A Palazzo Mayer c’era la commissione straordinaria, e nelle intenzioni di Meriani c’era la vision di potere trasferire la sede operativa da via Diaz, avendo anche spazio necessario per l’autoparco aziendale. Richiesta che fu respinta.

Le isole ecologiche mobili

“Questa amministrazione intende attivare le procedure per poter riutilizzare una proprietà confiscata, che si trova proprio in quell’area – aggiunge Santocchio – ma le modalità di impiego saranno decise solo all’esito di un confronto con tutte le forze politiche che compongono l’assise consiliare. Abbiamo, di certo, la necessità d’istituire delle isole ecologiche per agevolare la cittadinanza nel conferimento dei rifiuti, ma saranno localizzate in ogni caso in aree non abitate”.

L’amministrazione punta al riutilizzo dell’isola ecologica mobile, acquistata dall’Acse durante il sindacato Aliberti. Utilizzata in via sperimentale con buoni rislutati, la struttura resta inutilizzata nei depositi della partecipata, per il suo funzionamento “, la difficoltà sta nel reperire il personale necessario” afferma Salvati. A proposito di personale, la settimana prossima sarà pubblicato il bando per l’assunzione dei 12 stagionali Acse, mentre lunedì 9 settembre parte il progetto Eco Baratto.