Summit sul dissesto, anche Viviamo Pagani molla Gambino

La lista civica Viviamo Pagani non sarà presente all'incontro tecnico/operativo previsto per oggi sull'"ipotesi di soluzioni per evitare il dissesto"

Pagani Comune
Pagani Comune

La nota stampa. “La lista civica Viviamo Pagani, rappresentata dai consiglieri comunali Claudio Barile e Gaetano Cesarano, nel ringraziare il Sindaco e l’assessore al Bilancio del Comune di Pagani per l’invito all’incontro tecnico/operativo previsto per oggi 19 settembre e avente ad oggetto “ipotesi di soluzioni per evitare il dissesto”, rende noto che non sarà presente. La decisione si basa su due motivazioni che riteniamo essere di rilevante importante”.

Le premesse

“In primo luogo perché, come già più volte detto, non prenderemo parte a lavori e/o votazioni fin quando non sarà definita la situazione di incandidabilità del sindaco Gambino. In secondo luogo perché, dando per scontato che la delibera sia stata già trasmessa agli organi competenti, non comprendiamo l’utilità e l’apporto derivanti da proposte che non potrebbero, di fatto, incidere sul corso degli eventi”.

“Diversamente, qualora ad oggi non vi sia stata ancora alcuna trasmissione e quindi, in sostanza, non sia stata ancora comunicata agli organi competenti la deliberata condizione di dissesto, non comprendiamo perché tale richiesta di collaborazione non sia stata avanzata prima di portare in consiglio comunale un emendamento di tale importanza.
Quest’ultima, si badi bene, non vuole essere assolutamente una polemica”.

Doverosa precisazione

“Si tratta di una precisazione doverosa considerata già la nostra più volte dichiarata e dimostrata volontà di portare avanti un a opposizione che ci piace definire rispettosa, intelligente, propositiva e costruttiva” in calce la firma dei due consiglieri comunali.