Lavori alla rete fognaria di Scafati, Vicinanza della Cisal dice no allo stop durante il periodo natalizio

“No alla sospensione dei lavori fognari in via Martiri d’Ungheria nel periodo natalizio a Scafati”. Gigi Vicinanza della Cisal provinciale boccia la proposta dei commercianti cittadini e chiede all’amministrazione di accelerare i tempi per consentire agli imprenditori di poter vivere un Natale sereno con le opere già ultimate.

“Capisco la preoccupazione dei negozianti, ma bloccare una città ulteriormente dopo oltre 400 giorni di passione è un paradosso. Al Comune bisogna mettere fretta, no il contrario auspicando un blocco per il periodo di Natale. Serve fare presto e subito, organizzando anche turni per coprire le 24 ore se necessario”. L’esponente sindacali, dunque, interviene ancora sui disagi che continuano a provocare problemi nella città dell’Agro.

“Siamo pronti a sostenere i commercianti in questa battaglia, ma cambiando obiettivo. Io vorrei ancora capire cosa ha fatto il sindaco dal suo insediamento. Da oltre un mese non ricevo risposta. Apprezzo che, nelle scorse settimane, Cristoforo Salvati abbia posticipato l’orario dei lavori per evitare il caos in concomitanza con la ripresa delle attività didattiche nelle scuole della città, ma i cantieri sono fatti per essere tolti e non per restare in maniera permanente. Questo lo ribadisco anche ai commercianti. Ricordo che tenere ostaggio una città con dei lavori per 400 giorni è assurdo – ha continuato Vicinanza -. Imprenditori, cittadini e commercianti sono stati dimenticati da tutti e ora combattono come possono”.