Pompei. Sei nuovi vigili per arginare la microcriminalità

E’ quanto determinato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietro Amitrano

Sei nuovi vigili al comune di Pompei. E’ quanto determinato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietro Amitrano. Una necessità incombente per mettere un freno all’escalation di piccolo reati che negli ultimi mesi si stanno verificando sul territorio.

Un primo passo importante è stato fatto alcuni giorni fa quando è stato trovato l’accordo tra ente e sindacati circa le turnazioni dei caschi bianchi con la conseguente riapertura del comando di Piazza Schettini anche di pomeriggio.

Ma ora l’obiettivo è rinfoltire il corpo della polizia municipale che al momento conta circa 20 agenti quando, in pianta organica, dovrebbero essercene 70.

E così, sfruttando le liste di mobilità, si proverà a far arrivare a Pompei 6 nuovi vigili. La speranza è che i comuni di provenienza di questi agenti diano il benestare al trasferimento. In caso di intoppi si dovrà ricorrere ad un bando di assunzione, con la conseguente dilatazione dei tempi.