Revenge porn: arrestato un 48enne nel Casertano

Carabinieri
Carabinieri

Ha inviato ad un collega immagini che ritraevano l’ex compagna in atteggiamenti intimi per vendicarsi del rifiuto della donna di riprendere la relazione sentimentale.

Un “tipico” caso di “revenge porn” scoperto per la prima volta nel Casertano dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere e dai carabinieri e che ha portato agli arresti domiciliari un 48enne di Macerata Campania.

All’uomo sono stati contestati i reati di stalking e diffusione illecita di immagini sessualmente esplicite, quest’ultima fattispecie nota come “revenge porn” e introdotta nell’ordinamento penale dalla recente legge contro la violenza sulle donne, il cosiddetto “codice rosso”, che ha inasprito le pene.(ANSA)