Scafati. Riparte la mensa scolastica, tariffe ridotte

Il costo previsto è di 61 euro per venti bollini. Sarà possibile acquistare anche un numero inferiore di bollini, per consentire alle mamme di testare il servizio erogato.

“Lunedì 4 novembre partirà il servizio mensa nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie del territorio. Come avevamo promesso, abbiamo fatto in modo che quest’anno il servizio gravasse meno sulle tasche degli scafatesi” così in una nota il sindaco Cristoforo Salvati. “Il costo previsto è di 61 euro per venti bollini. Un risparmio di oltre 20 euro rispetto alle tariffe dello scorso anno, visto che nel precedente anno scolastico il costo per lo stesso numero di bollini era di 82 euro. Ogni pasto completo costerà, in pratica, 3,055 euro, a fronte dei 4,10 euro che si pagavano lo scorso anno. Credo sia un risultato importante. A piccoli passi stiamo cercando di venire incontro alle richieste degli scafatesi, di dare risposte concrete alla città. Il costo dei buoni pasto è stato contenuto al minimo, secondo quanto consentitoci dal Piano di riequlibrio finanziario. Il processo di risanamento dell’Ente, che stiamo cercando di avviare, ci consentirà gradualmente di aumentare le agevolazioni per le famiglie – continua ancora il primo cittadino –  Ringrazio l’assessore alle Pubblica Istruzione Antonella Sicignano per l’impegno con cui ha seguito, in particolare, questa problematica. E ringrazio la responsabile del settore II del Comune, la dott.ssa Anna Sorrentino che sollecitato la Stazione Unica Appaltante affinché completasse in tempi rapidi le procedure di gara. Sarà possibile acquistare anche un numero inferiore di bollini, per consentire alle mamme di testare il servizio erogato. Noi saremo attenti a controllarne e migliorarne la qualità. La salute dei nostri ragazzi è, ovviamente, per noi priorità assoluta. Il numero di conto corrente da utilizzare per acquistare i buoni pasto è stato già fornito ai dirigenti delle scuole interessate. Una volta effettuato il pagamento, si potranno ritirare i bollini recandosi all’ufficio scuola, che sarà aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 1300 e dalle ore 15.30 alle ore 17.00 proprio per agevolare il ritiro da parte dei genitori, previa dimostrazione dell’avvenuto pagamento di quanto dovuto”