Scafati. Stadio comunale aperto solo per gli allenamenti

Lo stadio sarà consegnato alle associazioni e società sportive, per i soli allenamenti, dopo il 31 ottobre, mentre per l’agibilità definitiva e l’apertura al pubblico data incerta

Scafati Stadio Comunale
Scafati Stadio Comunale

“Lo stadio sarà consegnato alle associazioni e società sportive, per i soli allenamenti, dopo il 31 ottobre, mentre per l’agibilità definitiva e l’apertura al pubblico non possiamo dare una data certa”. Parole del sindaco Cristoforo Salvati, che ha voluto convocare un’apposita conferenza stampa ieri mattina, per mettere freno alle polemiche di queste giorni, tra l’amministrazione e gli ultras della Scafatese Calcio. Erano presenti anche il patron della squadra Vincenzo Cesarano e rappresentanti di alcune associazioni sportive, piuttosto risentiti per l’improvvisa chiusura disposta pochi giorni fa dall’ufficio Patrimonio dietro indicazione del comandante della Polizia Municipale Giovanni Forgione.

Un fermo necessario
“Era necessario chiudere per riprendere in mano la situazione e fare una ricognizione degli accessi, verificando chi è autorizzato a disporre della struttura e chi è in regola con i pagamenti” continua Salvati. Presenti al tavolo anche l’assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Arpaia e l’assessore allo Sport Anna De Cola. Accessi non consentiti a persone non autorizzate, e pagamenti non in regola, sono queste le principali motivazioni che hanno spinto il tenente colonnello Forgione a chiedere la chiusura del “28 settembre”. “Tra pochi giorni lo stadio sarà restituito, e utilizzabile solo da chi ne avrà diritto” conferma Arpaia. Per monitorare gli accessi alla struttura sarà avviata una gara per la vigilanza dello stadio. Saranno monitorate entrate e uscite e soprattutto la regolarità dei pagamenti. “La violenza non ha nulla a che vedere con lo sport e il tifo. I tifosi sono legittimati a contestare e presentare proposte, ma non offendere e scendere sul personale”, puntualizza la De Cola, destinataria di insulti a mezzo social per i quali ha sporto querela.

Lo sfogo
“La chiusura improvvisa ci ha costretto ad allenarci fuori lo stadio. Domenica abbiamo gare provinciali e andremo impreparati” lo sfogo di Annamaria Vanacore e Carlo D’Ambrosio, dell’Apd Atletica Scafati. Chiede una data certa per la riapertura al pubblico Vincenzo Cesarano. “Per gli allenamenti riavrete lo stadio dopo il 31 ottobre, per l’agibilità e l’apertura alle gare pubbliche dipende dai Vigili del Fuoco” la risposta del primo cittadino. “Le bugie hanno le gambe corte. Agli scafatesi e ai tifosi della Scafatese calcio si sarebbe dovuta e potuta dire la verità, sin da subito, sulle condizioni e sulla tempistica di riapertura dello Stadio comunale”, la stoccata del consigliere di minoranza Michele Grimaldi.
Adriano Falanga