Angri. Disagi traffico dovuti ai cantieri per il migliormento rete idrica

La volontà del commissario Alessandro Valeri e del suo staff è stata principalmente quella di compulsare il gestore di rete idrica Gori a investire ingenti capitali per il miglioramento della rete iridica

Lavori in corso
Lavori in corso

“Scusate il disagio ma stiamo lavorando per migliorare Angri”. Con queste parole la gestione commissariale guidata dal prefetto Alessandro Valeri evidenza lo “status quo” della città in questo periodo. Lo stato dei disagi e il traffico cittadino, fanno sapere da Piazza Crocifisso, sono essenzialmente dovuti ai lavori per il miglioramento, ammodernamento e rifacimento complessivo della rete idrica cittadina, ormai vetusta e fatiscente.

Investimenti del gestore di rete
La volontà del commissario Alessandro Valeri e del suo staff è stata principalmente quella di compulsare il gestore di rete idrica Gori a investire ingenti capitali per il miglioramento della rete iridica cittadina. All’atto del suo insediamento Valeri ha verificato con i tecnici dell’ente e quelli di Gori chiari segni di fatiscenza lungo tutto la rete idrica cittadina con evidenti manifestazioni di continue rotture delle tubazioni e perdite importanti di acqua provenienti dai sotto servizi stradali. Dopo vari incontri stato realizzato e redatto un progetto con un crono programma dedicato dai tecnici della società di Ercolano è approvato dal commissario Valeri. I lavori sul territorio dovrebbero protrarsi per circa sei mesi.

Inevitabilmente sarà registrato qualche disagio poiché all’atto della richiesta delle necessarie autorizzazioni per effettuare gli interventi è stato praticamente impossibile interdire a mezzi e persone le strade perché una eventuale chiusura dei tratti interessati dai lavori avrebbero comportato gravi ripercussioni all’economia cittadina già provata dalla decennale crisi economica. I tecnici Gori si sono presi carico a rispettare tutte le norme di sicurezza vigenti. Successivamente, a chiusura definitiva di tutti i cantieri, si sono impegnati al rifacimento del asfalto in toto di tutti i manti stradali interessati.

Nella morsa dei controlli
Sui cantieri non manca la stretta e costante vigilanza degli uomini della Polizia Locale agli ordini della comandante Anna Galasso che già hanno elevato alcune migliaia di euro di sanzioni alle ditte impegnate nei lavori per gli avvallamenti che si sono creati a seguito degli interventi, dovuti anche al persistere del maltempo delle ultime settimane. Gori ne ha segnalato in maniera evidente il dissesto dei tratti stradali mediante l’installazione di appositi cartelli dedicati in prossimità dei cantieri.
Luciano Verdoliva