Angri. Convegno su esposizione al Gas Radon

Convegno informativo per tutti i commercianti ed esercenti di attività aperte al pubblico

Il 21 novembre 2019, alle ore 15,00, presso la Casa del Cittadino, organizzato dalla Confesercenti Angri con il patrocinio del Comune di Angri e la collaborazione della Confesercenti Provinciale di Salerno, ci sarà un importante convegno informativo sulla legge della Regione Campania 8 luglio 2019 n.13 che ha stabilito, per tutti gli esercenti attività economiche che si svolgono in luoghi aperti al pubblico, l’obbligo di procedere alla rilevazione dei livelli di esposizione al GAS RADON. I relativi risultati devono essere trasmessi al Comune interessato e all’ARPAC, PENA LA SOSPENSIONE DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA’ DELL’IMMOBILE.
Il gas Radon, poco conosciuto alla maggioranza della popolazione, è la seconda causa di tumore polmonare dopo il fumo di tabacco come indicato dalla O.M.S. Organizzazione Mondiale della Sanità. È un gas radioattivo appartenente alla famiglia dei gas nobili; incolore ed inodore, deriva dal decadimento radioattivo dell’Uranio. Poiché l’Uranio è presente in varie concentrazioni quasi ovunque sulla crosta terrestre, anche il Radon si trova praticamente ovunque nel terreno, con concentrazioni variabili a seconda della tipologia di roccia. Il D.Lgs. 81/08 prevede che il datore di lavoro sia tenuto ad osservare misure di tutela per la protezione della salute e della sicurezza dei lavoratori, a tal fine viene elaborato un documento di valutazione dei rischi. Per la protezione dal rischio da Radon, il D.Lgs. 81/08 prevede che, come per tutte le problematiche connesse alle radiazioni ionizzanti, si faccia riferimento alla Legislazione specifica vigente, in particolare al D.Lgs. 26 maggio 2000, n. 241 “Attuazione della Direttiva 96/29/EURATOM in materia di protezione sanitaria della popolazione e dei lavoratori contro i rischi derivanti dalle radiazioni ionizzanti”. Il convegno informativo, dopo i saluti istituzionali e un’introduzione informativa relativa al gas Radon e agli effetti negativi per salute dell’uomo, approfondirà gli aspetti sulla normativa vigente negli ambienti di lavoro e quindi in tutte le attività commerciali e d’impresa presenti sul territorio. Altri temi affrontati riguardano le diverse possibilità di misurazione del gas, gli strumenti utilizzati per le misurazioni con presa visione in sala degli stessi e le metodologie di bonifica degli ambienti con la presentazione di casi concreti. Previsto un question time con domande e risposte sul tema. Il convegno sarà presieduto e moderato da Aldo Severino, vice presidente vicario Confesercenti Provinciale di Salerno e presidente di Angri insieme ai vice presidenti Leonardo D’Antuono e Paolo Novi e al consiglio direttivo della delegazione locale. Ad aprire i lavori i saluti del dott. Alessandro Valeri, Commissario Straordinario del Comune di Angri, del dott. Raffaele Esposito Presidente Confesercenti Provinciale di Salerno, del dott. Pasquale Giglio Direttore Confesercenti della CAMPANIA. Previsti gli interventi tecnici del dott. Giovanni Losco Dirigente U.O.C. Lavori Pubblici Ambiente Comune di Angri, del dott. Giovanni Iannone, responsabile DB impianti società Servizi di Pontecagnano e dell’architetto Vincenzo Pellegrino del Dipartimento di Prevenzione U.O.C. Sanità Pubblica dell’ASL SALERNO. I titolari di aziende artigiane e commerciali, liberi professionisti e quanti vorranno informarsi e adeguarsi alla normativa sono invitati a partecipare.
“Ci adeguiamo a questa legge – spiega il presidente Severino – che prevede un altro obolo da pagare che si va a sommare ai tanti che già siamo costretti a sostenere. Certo è diventato difficile fare l’imprenditore ma, se tutto questo serve alla salute pubblica e a quella nostra, bisogna provvedere e farlo al più presto. E’ necessario fare attenzione e capire quali sono i criteri da seguire, che cos’è esattamente il Gas Radon, che cosa provoca, e affidarsi a tecnici abilitati e competenti, che non sfruttano il momento pur di guadagnare.”