Giova ladies. Coach Ottaviano chiede scusa per il risultato deludente

Ci mette la faccia, Coach Nicola Ottaviano, dopo la seconda sconfitta della sua squadra, questa volta in casa e con un risultato deludente

Ci mette la faccia, Coach Nicola Ottaviano, dopo la seconda sconfitta della sua squadra, questa volta in casa e con un risultato deludente. Contro Capri, il team neroarancio, è stato sconfitto per 40 a 80. Dopo il primo quarto abbastanza equilibrato, terminato per 15-21, le Givova Ladies non sono più riuscite a tenere testa all’avversario. Nei successivi tre periodi, infatti, hanno messo a segno solo 25 punti, contro i 59 di Capri. Anche le statistiche dimostrano la debacle neroarancio: oltre a capitan Iozzino (13 punti) nessun’altra ha raggiunto doppia cifra. Dopo un inizio di campionato entusiasmante, con tre vittorie consecutive, è questo un momento difficile per la Givova Ladies.

Lo sa bene il Coach, Nicola Ottaviano, che ha così commentato al termine della gara: “Faccio mea culpa per questa figuraccia in casa. Non era mai successo prima e brucia tanto. Ci metto la faccia, come ho sempre fatto, chiedendo scusa in primis alla società che investe tanti soldi per mantenere questa realtà, e poi al pubblico che risponde sempre presente e si ritrova a vedere ciò. Sicuramente abbiamo bisogno di fare qualcosa per smuovere l’ambiente senza dover aspettare troppo. Il campionato è lungo, quindi possiamo e dobbiamo sistemare qualcosa adesso. Nessuno, per primo io, può cullarsi pensando di essere intoccabile o altro. Domani valuteremo la strada da prendere a mente fredda. Chiedo ancora scusa”.