Nocera Inferiore. Bilancio Multiservizi, l’analisi di Spinelli

“A pensar male si fa peccato ma spesso si indovina! È questo il primissimo pensiero che mi è venuto in mente nell’analizzare il bilancio della Nocera multiservizi società partecipata al 100% dal Comune di Nocera Inferiore, bilancio che ho avuto modo di discutere Venerdi nell’ultimo consiglio comunale”. Così il consigliere del M5S Vincenzo Spinelli.

“Infatti, – spiega- mentre nel bilancio dell’anno scorso comparivano alcune spese come quelle telefoniche che mi accorgevano essere aumentate, nel bilancio di quest’anno la suddetta voce è scomparsa ed è stata accorpata ad una mega voce chiamata utenze, con la conseguenza che non è stato possibile poter verificare l’aumento o eventuali sprechi. Nell’analizzare il bilancio della società mi sono accorto che risultano aumentate le spese delle lavorazioni esterne che è una voce che indica prestazioni e servizi resi dai soggetti terzi alla società le quali sono passate da € 680.112 a € 768.445. Peraltro risultano essere diminuiti le somme dei depositi bancari e postali i quali sono passati da € 694.894 a 136.636. I debiti verso i fornitori sono passati da 750.348 a 1.039.000. Anche i debiti tributari non sono di lieve entità. Peraltro ho notato che è stata applicata una penale alla Multiservizi sulla quale farò approfondimenti. Alcuni indici contabili risultavano migliori nel precedente bilancio. Da ciò si capisce che ci sono vari settore della società che necessitano di essere oleati per poter rendere concreto il potenziale di cui la Multiservizi è dotata”, conclude il consigliere comunale di Nocera Inferiore M5s Avv. Vincenzo Spinelli.