Nocera Superiore. L’arte perduta tra il faremo e il “degrado”

«L’arte perduta tra il faremo e il “degrado”», questo è il il titolo, che farà anche da tema, all’evento che si svolgerà sabato 23 novembre a Nocera Superiore dalle ore 9 nei pressi della biblioteca comunale “Aldo Moro”. Il convegno dibattito è stato organizzato dal Meetup M5S locale con lo scopo di sensibilizzare informare e confrontarsi sullo stato della patrimonio storico artistico culturale della città di Nocera Superiore.

Saranno presenti per i saluti istituzionali, il Sindaco della città di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, il Presidente della Provincia, Michele Strianese. Parteciperanno i Portavoce al Senato del Movimento 5 stelle, Luisa Angrisani, Margherita Corrado, componenti della Commissione Cultura di Palazzo Madama, il Senatore Sergio Puglia e Virginia Villani, Portavoce alla Camera dei Deputati, componenti della Commissione Cultura. Saranno presenti anche la responsabile della pianificazione strategica e sistemi culturali, dottoressa Chiara Citarella. Darà il suo contributo anche la responsabile capo funzionario archeologico, dottoressa Raffaella Bonaudo. Modereranno l’incontro Emiddio Esposito e Vittorio Simonetti, che esporrà anche le idee e i progetti degli attivisti locali.

Un momento di confronto importante tra varie anime delle Istituzioni nazionali, provinciali, regionali e nazionali per intraprendere un percorso sinergico volto all’intercettazione di fondi per la riqualificazione e la rinascita dei luoghi simbolo dell’antica Nuceria, patrimonio dell’Agro Sarnese Nocerino. Al termine del convegno ci sarà una visita nei siti storici ed archeologici emblematici di Nocera superiore.