Pompei. Cau Hair&Culture: una serata all’insegna della condivisione

“Condivisione”, “formazione” e “confronto”, sono state di certo le parole più ascoltate al primo evento ufficiale CAU HAIR&CULTURE, Confederazione di Acconciatori Unisex nata circa tre anni fa dalla mente di Vincenzo Carfora.

“Condivisione”, “formazione” e “confronto”, sono state di certo le parole più ascoltate al primo evento ufficiale CAU HAIR&CULTURE, Confederazione di Acconciatori Unisex nata circa tre anni fa dalla mente di Vincenzo Carfora. CAU si è presentata ieri sera (4 novembre 2019) all’Hotel Forum di Pompei, in una veste nuova, fresca, innovativa, con progetti che guardano al futuro senza abbandonare la tradizione.
Presenti in sala circa 150 professionisti del settore, giunti da tutta Italia, per conoscere le proposte della confederazione e approfittare dell’incontro per assistere ad un hair show che ha affascinato e catalizzato l’attenzione dall’inizio alla fine.
Si sono esibiti in pedana:
Raf Mormone, Presidente di ‘Hair Work in Progress’ con Emanuele Mormone, Isacco Mormone, Nello Covino e Davide Tolino; Daniele Anatolio, affiancato dal vulcanico Fabio Pellegrino dell’Accademia ‘Shark Killer’ di Roma. Sono stati, inoltre, applauditi i lavori di Luca Maietta e Gaetano Elefante dell’Accademia di Luigi Serrone e rappresentanti della Nazionale Italiana Acconciatori che attraverso l’esempio pratico delle loro creazioni hanno spiegato tra le altre cose il metodo di valutazione delle acconciature all’Hair Artist Awards che si terranno a Paestum (Sa) nel prossimo gennaio. Interventi sentiti e apprezzati quelli di Luigi Pernice, CAU Umbria e Giuseppe Carfora, Cau Lombardia. Chiusura a sorpresa con Alex Pezzica, Direttore Artistico di GammaPiù Italia e artista del capello di fama internazionale.