Pompei. Giornata mondiale dei poveri. Domenica nella città mariana

Pompei, da sempre attenta a chi è nel disagio, ha voluto vivere in modo pieno l’appuntamento istituito da Papa Francesco.

«La speranza dei poveri non sarà mai delusa» (Sal 9,19), è il tema scelto da Papa Francesco per la terza Giornata Mondiale dei Poveri che la Chiesa celebra domenica 17 novembre. Pompei, da sempre attenta a chi è nel disagio, ha voluto vivere in modo pieno l’appuntamento istituito da Papa Francesco.

Dopo l’entusiasmante esperienza dello scorso anno, quando in occasione della II Giornata Mondiale dei Poveri, i giovani strumentisti del Complesso Bandistico “Bartolo Longo-Città di Pompei” dell’omonimo Centro Educativo e i senzatetto della mensa pompeiana “Papa Francesco” hanno partecipato alla santa messa in San Pietro e pranzato con il Santo Padre, anche quest’anno è stato organizzato per i bisognosi un momento speciale.

I protagonisti di questa domenica saranno gli ultimi, gli uomini e le donne che incarnano i mille volti della povertà. L’Arcivescovo di Pompei, monsignor Tommaso Caputo, celebrerà la santa Messa in Basilica alle 11.00, alla quale parteciperà anche il Gran priorato di Napoli e Sicilia del Sovrano Militare Ordine di Malta, che gestisce la Mensa “Papa Francesco” della città mariana. Al termine della celebrazione, pranzeranno con gli ospiti della Mensa, ai quali saranno donati panettoni.