Scarichi abusivi, aumentate le sanzioni

Scarichi abusivi nel canale consortile Mercato, il Sindaco Canfora ha firmato l’ordinanza con la quale ordina ai proprietari degli immobili e delle attività commerciali e industriali non in regola di allacciarsi alla rete fognaria pubblica; nel caso non sia possibile l’allaccio alla rete fognaria, dovranno realizzare delle vasche a perfetta tenuta. Entro novanta giorni dalla notifica, i titolari delle utenze individuati dal Comune dovranno realizzare a proprie spese quanto disposto dal provvedimento sindacale.

Per coloro i quali non si metteranno in regola, scatteranno pesanti sanzioni pecuniarie e denunce. Il provvedimento del Sindaco è scaturito dopo la segnalazione di continui sversamenti abusivi e la presenza di sostanze fecali nelle acque del fiume Sarno. Il canale Mercato, originariamente di natura irrigua, si sviluppa per circa tre chilometri, partendo da Piazza Garibaldi e costeggiando Corso Vittorio Emanuele, Via Sarno-Striano, Via Ingegno, Via Aria del Bosco, per poi immettersi nel Rio Foce, in prossimità del ponte della ex strada statale 367.