VIDEO – Pagani. Sessa stop ai balzelli del Consorzio di Bonifica

La giunta Sessa apre una formale vertenza con il Consorzio di Bonifica Integrale del Comprensorio Sarno per evitare ulteriori balzelli nelle bollette inviate, dall’ente, ai cittadini Paganesi

La giunta Sessa apre una formale vertenza con il Consorzio di Bonifica Integrale del Comprensorio Sarno per evitare ulteriori balzelli nelle bollette inviate, dall’ente, ai cittadini Paganesi. Voci tributarie di servizi non previsti e né erogati secondo l’esecutivo ora guidato dal sindaco facente funzione Anna Rosa Sessa che precisa “È un’azione importante varata dalla giunta durante una riunione.

Tutelare i cittadini
E’ un’azione a tutela dei cittadini di Pagani, Noi ci battiamo contro balzelli che riteniamo vessatori a tutela della comunità. Abbiamo dato mandato agli uffici preposti di procedere con tutti gli adempimenti del caso” dice il Sindaco facente funzione Sessa. “Il Consorzio di Bonifica – dice ancora Sessa – dovrebbe provvedere alla pulizia di canali che sul territorio paganese per lo più sono inesistenti, alle bollette che arrivano nelle case dei cittadini, si aggiungono balzelli inutili soltanto per sostenere le casse dell’ente Consorzio e noi a tutto questo diciamo no” conclude il Sindaco pro tempore.

Un apposito sportello
Proprio a tutela dei suoi concittadini Sessa preannuncia anche un’altra importante iniziativa dell’amministrazione comunale: “Da gennaio – spiega Sessa – all’interno dell’ente comune sarà attivo uno sportello per il consumatore che sarà vicino a tutti cittadini paganesi che si trovano in situazioni difficili con il Consorzio di Bonifica e con altri enti”.