Pagani. Fiore: “Comune gestito con arroganza e superficialità”

Giusy Fiore
Giusy Fiore

A Pagani, il clima politico resta rovente. Si registra, oggi, il duro intervento della consigliera di opposizione Giusy Fiore.

“Nella prima seduta di consiglio comunale penso di aver vissuto uno dei momenti più disarmanti della mia vita, come donna e come consigliera. Uno show senza eguali, che vedeva mettere alla porta un uomo di tutto rispetto, per dare il passo ad una donna che, scelta da gli amministratori, doveva tutelare e garantire tutti. Ebbene, accettata la sconfitta e rispettate le scelte di chi ne aveva facoltà, mi sono messa a lavoro per la mia città – scrive – Resto smarrita oggi difronte a fatti che, ancora una volta, vedono far da padrona l’arroganza e soprattutto la superficialità con la quale viene gestita la macchina comunale e ad avere la peggio sono sempre i cittadini, che già pagano il caro prezzo della precarietà e della arretratezza. Ho sperato e spero che alla città si eviti un periodo di amministrazione non politica,vedi commissariamento, e che, forti di una non felice esperienza passata, gli attuali amministratori ne facessero tesoro, per cambiare stile. Impossibile…… lo dice la storia!”