Angri. Emergenza sicurezza: città sotto scacco di truffatori e ladri

“Servono più uomini delle forze dell’ordine” è la frase ricorrente in città che sembra non trovare una risposta concreta, nemmeno con l’installazione della video sorveglianza

Emergenza sicurezza
Emergenza sicurezza

Città sotto scacco di truffatori e ladri. Il social ad esempio è diventato un vero bollettino di guerra dove vengono costantemente aggiornati nuovi episodi di microcriminalità in tutte le sue possibili forme. Un vademecum per chi deve imbattersi quotidianamente con questa insidiosa problematica.

Truffatori e ladri sempre in azione.
Negli ultimi giorni sono stati segnalati gruppi di persone non ben identificate atte a mette in atto truffe soprattutto a danno degli anziani. Nelle periferie l’attenzione resta alta per i ripetuti tentativi di furto nelle abitazioni. Prese di mira anche le auto in sosta nello scalo ferroviario di Corso Vittorio Emanuele. Vengono registrati anche furti notturni nel locale cimitero.

La questione sicurezza.
Il sindaco uscente Cosimo Ferraioli chiede un tavolo “sicurezza” ma il fenomeno criminale rimane senza soluzione immediata con tutte le problematiche connesse. “Servono più uomini delle forze dell’ordine” è la frase ricorrente in città che sembra non trovare una risposta concreta, nemmeno con l’installazione della video sorveglianza nei punti critici del territorio.
Luciano Verdoliva