Incontro educational tra gli operatori turistici campani

Si svolto lunedì 24 febbraio, un Incontro / educational tra operatori del comparto turistico per avviare azioni ed iniziative volte a rassicurare il mercato internazionale sulla gestione ottimale dei flussi e dei luoghi a fronte dell’emergenza Corona Virus .

Si svolto lunedì 24 febbraio, un Incontro / educational tra operatori del comparto turistico per avviare azioni ed iniziative volte a rassicurare il mercato internazionale sulla gestione ottimale dei flussi e dei luoghi a fronte dell’emergenza Corona Virus . Si è svolto nell’area vesuviana , partendo da Pompei, un tour dimostrativo e propiziatorio per esorcizzare il periodo emergenziale a causa del timore legato al diffondersi del Coronavirus. La prima cosa che la rete vuole  assicurare è che non ci sono casi reali riscontrati in Campania e che i  grandi attrattori della regione sono totalmente sotto controllo. La grande professionalità degli operatori turistici ( dagli NCC  alle guide , agli albergatori)  è in grado di garantire i massimi controlli e la opportuna profilassi come indicato dai vari protocolli sanitari.

L ‘incontro avvenuto in più luoghi è stato utile anche per evidenziare altre forme di turismo campano spingendo anche sull’esperenziale eno agro gastronomico. L’occasione è stata utile anche per allargare il confronto e la partecipazione tra le varie categorie; l’opportunità di scoprire nuove soluzioni e proposte ma anche di recepire alcune problematiche da portare a tavoli istituzionali.

I Partners  che hanno ospitato l’ Evento  sono: Fortuna Village Pompei di Giovanni Vaccaro, Caupona Pompeii Restaurant di Francesco Martino, Cantica Casa Setaro di Massino Setaro , Sorrentino Vini di Maria Paola Sorrentino.

Hanno preso parte all’iniziativa : Gianfranco Padovano, titolare della Salerno Car Service  azienda NCC ;Marco Coppola e Domenico Di Palma della Positano Autonoleggio cooperativa NCC;Guido Senatore, titolare del B&B President; Maria Coppola, operatrice extralberghiero; Luigi Vergati, operatore alberghiero; Salvatore Collina, titolare la Mammola Azienda NCC; Enrico Avitabile della Get to Positano agenzia viaggi e impresa NCC; Luciano Dente della Like Italy Tour Operator; Marco Ferrara,  della Salerno incoming Tour Operator ; Mariachiara e Raffaele Iaccarino Guide Turistiche della Once upon a time pompeii ; Salvatore Sola Operatore Culturale ;Giglio Pierluigi, titolare dell’ azienda DiCorbara e del Corbarino Tour ;Umile Coppola e Gerardo Bosso della MediaClub comunicazione.

Ciascun partecipante ha portato una propria esperienza anche in base al luogo e comparto di appartenenza, tra pietanze tipiche dell’antica Roma, ai vini autoctoni del Vesuvio e dei Monti Lattari ai pomodori San Marzano e  del Corbarino.  Una delle vie di uscita da questa situazione è la promozione dei siti secondari in una terra che conta uno dei più ricchi patrimoni culturali, archeologici, architettonici , artistici del mondo. La creatività, l’organizzazione ed il fare rete potranno essere di aiuto a superare questo delicato momento e nella tradizione di questi territori  saper trarre opportunità anche dalle criticità.  Questo appuntamento è stato il primo di una serie di iniziative atte ad aumentare la partecipazione allargando anche a nuovi operatori ed istituzioni.