Pagani. Mercato ortofrutticolo e Agro Solidale, Desiderio chiede chiarezza

Desiderio: "Mi duole constatare che questa maggioranza tenta, a malo modo, di attuare la solita vecchia politica"

Santino Desiderio
Santino Desiderio

“Mi duole constatare che questa maggioranza tenta, a malo modo, di attuare la solita vecchia politica. Durante l’ultima assemblea tenutasi al mercato ortofrutticolo, i rappresentanti dell’amministrazione comunale hanno attuato la solita e vecchia prassi del potere, chiedendo posti e posizioni senza alcuna proposta progettuale e programmatica per il rilancio della struttura mercatale”. Così il consigliere comunale del M5S Santino Desiderio.

“Nello specifico pare che si voglia affidare l’attuale conduzione del mercato, in liquidazione, all’organo di revisione, proposta che denota ignoranza delle leggi in materia visto che l’organo di revisione è per sua natura organo terzo e di controllo, e mai di gestione – spiega -. Aggiungo un’altra riflessione. Tale maggioranza, con un consiglio comunale sciolto e con continui abbandoni, non ha bene inteso che deve limitare la sua azione all’ordinaria amministrazione ed evitare ogni atto amministrativo di natura straordinaria o che possa riflettersi sul futuro della prossima amministrazione comunale”.

“Su questa vicenda e su altre in corso d’opera, come quella di Agro Solidale, chiedo che venga fatta la massima chiarezza affinché tutta la città e tutte le componenti politiche che la rappresentano, vengano messe a piena conoscenza della situazione”, conclude.