Scafati. Servizi sociali, apre il centro per la famiglia “Il giardino dei ciliegi”

Grazie ai fondi Pon inclusione sociale, sarà riferimento per tutti i comuni convenzionati. Accoglierà e sosterrà tutti i nuclei familiari in difficoltà grazie al supporto di professionisti del settore

Servizi sociali, nasce il centro per la famiglia “Il giardino dei ciliegi”. Accoglienza ed ascolto, Consulenza Psicologica e Pedagogica, Mediazione familiare, Gruppi di ascolto per genitori, sostegno alle coppie, un centro che accoglierà e sosterrà tutti i nuclei familiari in difficoltà grazie al supporto di professionisti del settore in grado di  coordinare le attività e grazie alla collaborazione delle scuole e delle comunità parrocchiali. Il centro sarà inaugurato venerdì 7 febbraio ore 18, presso il centro polivalente S Maria delle Grazie. “Stiamo dedicando grande attenzione ai servizi sociali perché riteniamo che vada fatta una politica di solidarietà nei confronti di chi vive il disagio sociale ex economico – spiega il sindaco Cristoforo Salvati – Stiamo lavorando, insieme agli altri Sindaci, per la nascita della società consortile nell’ambito del piano di zona di maggiori risorse economiche ed occupazionali per specialisti del terzo settore. Da qui a pochi mesi programmiamo una rivoluzione dei servizi sociali ponendo al centro il cittadino, il suo disagio e la soluzione alle problematiche sociali”. A gestire il centro la cooperativa “Insieme a Piazza San Giovanni” di Carmen Landi, vincitrice del bando. “Il Giardino dei Ciliegi sarà il fiore all’occhiello delle politiche sociali sul territorio scafatese – sottolinea l’assessore Raffaele Sicignano – La  sua apertura  segnerà una rivoluzione nell’ambito delle politiche sociali della nostra comunità. Grazie ai  fondi PON inclusione sociale, intercettati nell’ambito del Piano di Zona S01_2 saremo in grado di garantire la presenza del centro anche nei prossimi anni perché  trattasi di fondi strutturali e non occasionali”. Il centro sarà un punto di riferimento anche per gli altri comuni convenzionati. “Sono molto soddisfatto di questo obiettivo sul quale ho lavorato da quando ricopro la carica di assessore alle politiche sociali. Il primo di una serie di  importanti progetti sui quali stiamo lavorando per dotare la nostra Scafati di tutti quei servizi di cui è stata sempre privata – continua Sicignano – Ringrazio la coordinatrice del piano dottoressa Anna Sorrentino e tutto il personale amministrativo dell’ambito per il lavoro svolto e per la loro professionalità”. “La finalità del centro è  creare un tessuto di legami, relazioni, terreni di confronto e di scambio, tra i vari componenti dei nuclei familiari, in cui ciascuno si può sentire accolto, valorizzato e dunque accrescere le proprie competenze e il proprio valore personali”, le parole della presidente della cooperativa, Carmen Landi.

Adriano Falanga