Coronavirus, chiusi siti archeologici

Coronavirus
Coronavirus

In ottemperanza alle nuove “Misure di contrasto e contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19 “, previste dal DPCM​ 8 marzo 2020 – art. 2, lettera ​ d, ​ che sospende l’apertura di tutti i musei ​ e luoghi di cultura statali, il Parco Archeologico di Pompei ha disposto da questa mattina la chiusura al pubblico dei siti di Pompei, Oplontis, Stabia e Boscoreale fino al 3 aprile.