Coronavirus: controlli intensificati anche a S.Egidio e a S.Marzano

Controlli sempre più serrati nell'agro per fare rispettare le ordinanze preventive contro la diffusione del COVID-19, il coronavirus. Il punto della situazione nell'agro.

Coronavirus controlli Polizia Locale
Coronavirus controlli Polizia Locale

Controlli sempre più serrati nell’agro per fare rispettare le ordinanze preventive contro la diffusione del COVID-19, il coronavirus. Il punto della situazione nell’agro.

Sant’Egidio del Monte Albino. Paese chiuso.
Stretta sui controlli anche a Sant’Egidio del Monte Albino. Una vera e propria battaglia è stata intrapresa contro gli inosservanti delle direttive del decreto ministeriale che inviata a stare a casa per le prossime settimane. La Polizia Locale e i Carabinieri della Tenenza di Pagani stanno effettuando ad ampio raggio sul territorio controlli ai veicoli, persone e mezzi pubblici per accertare eventuali violazioni normative e di prevenzione da COVID-19.

“È un lavoro straordinario quello che i nostri Agenti stanno mettendo in campo in questi giorni. Giorni nei quali presidiare il territorio significa garantire la sicurezza di tutte e tutti” dice il sindaco Nunzio Carpentieri dal suo profilo social.

San Marzano sul Sarno. Controlli anche a campione.
Stessa situazione di controllo a San Marzano sul Sarno. Posti di blocco e controlli serrati sul territorio comunale con ammende e multe. È stata attuata la linea dura comunicata dal Sindaco Cosimo Annunziata che in un video ieri conferma l’impegno a far rispettare le ordinanze regionali e i decreti del Governo che impongono di uscire solo se per necessità e autocertificazioni. Da stamattina sul territorio, e con controlli anche a campione. Dall’ente assicurano che nei prossimi giorni ci sarà un rafforzamento dei punti di controllo con l’intervento di ulteriori addetti delle forze dell’ordine. A supportare la Polizia Locale ci sono i carabinieri. Accolta la richiesta del Sindaco inviata al Prefetto di Salerno.

“Ringrazio la nostra Polizia Municipale e le forze dell’ordine. È necessario che sia contenuto il rischio epidemico, non ci sono scusanti che tengono, siamo in guerra contro un nemico invisibile che rischia di distruggere affetti e famiglie- dichiara il Sindaco Cosimo Annunziata – Tutti noi dobbiamo fare la nostra parte, chiunque si troverà per strade e piazze senza giustificato motivo sarà sanzionato e segnalato”.