Covid19. La vicinanza del Presidente Strianese alle famiglie delle vittime

Strianese: "Voglio mandare il mio cordoglio alle famiglie che hanno perso i loro cari, che vivono il loro dolore in questo momento così assurdo"

Michele Strianese
Michele Strianese

Il bilancio di Strianese.
“Nel territorio della provincia di Salerno ad oggi i dati aggiornati del Coronavirus sono questi: ci sono 225 persone positive. 6 persone sono guarite e purtroppo 7 non ce l’hanno fatta e sono morte. Una tragedia – dichiara il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese – che colpisce soprattutto alcune nostre comunità, ma che ferisce tutti noi e insieme ci stringiamo intorno a loro. Voglio mandare il mio cordoglio alle famiglie che hanno perso i loro cari, che vivono il loro dolore in questo momento così assurdo, in cui non è neppure possibile salutare le umane spoglie con le regolari cerimonie funebri di pietas cristiana. A loro va la mia vicinanza e il mio saluto affettuoso. E sono vicino anche a tutte le comunità colpite, in cui sono venuti meno alcuni concittadini e in cui sono presenti altri casi di contagio. A loro, ai Sindaci, che si stanno muovendo quotidianamente in prima linea, e ai loro Amministratori va tutta la mia solidarietà. Nessuno sarà lasciato solo. Ma ora è fondamentale rimanere compatti e muoverci in sinergia, con determinazione e spirito costruttivo. La nostra battaglia non è per niente finita, quindi è doveroso seguire scrupolosamente le misure di prevenzione e di precauzione che ci vengono date da Governo e Regione, per continuare a contrastare la diffusione del contagio”.

La proroga della quarantena.

Ieri la Regione Campania, con Ordinanza n. 23 del 25/03/2020, del Presidente Vincenzo De Luca, ha prorogato le restrizioni per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID- 2019 fino al 14 aprile. “È un provvedimento necessario visto il numero dei contagi in crescita su tutto il territorio regionale, e il concomitante abbassamento delle temperature, che in questi giorni sono di nuovo rigide, addirittura accompagnate dall’arrivo della neve in alcune zone – prosegue. Continuiamo a seguire quindi con attenzione le indicazioni che ci arrivano da Governo e Regione, tutti insieme, solo così potremo uscirne presto. Intanto mi unisco al dolore delle famiglie che hanno perso i loro cari, alle comunità, ai Sindaci e Amministratori tutti. Vi sono vicino a nome mio e di tutta l’Amministrazione provinciale. Fratellanza e solidarietà devono essere i valori che ci permetteranno di uscire da questo brutto momento storico.”