L’iniziativa. AngriSolidale: aggiungi un pasto a tavola

L’ultima iniziativa lanciata con l’hashtag #ANGRISOLIDALE - Aggiungi un Pasto a Tavola, è stata promossa da Welike, realtà del territorio guidata da Umberto Livello e dai suoi collaboratori

Angri Solidale
Angri Solidale

L’iniziativa. AngriSolidale: aggiungi un pasto a tavola.

Tempi difficili per chi deve sussistere nella lotta domiciliare contro il coronavirus. Angri sta mostrando una sensibilità unica verso le fasce meno abbienti in questa fase di massima criticità e si raddoppiano donazioni e iniziative di “spesa” a supporto per garantire a tutti i generi di prima necessità per le prossime settimane del” lockdown”, di “chiusa” sociale e lavorativo. L’ultima iniziativa lanciata con l’hashtag #ANGRISOLIDALE – “Aggiungi un Pasto a Tavola”, è stata promossa da Welike, realtà del territorio guidata da Umberto Livello e dai suoi collaboratori e che ha già raccolto 3.896 euro con l’obiettivo di raggiungere in pochi giorni 10.000 €. Per fare una donazione e contribuire alla spesa solidale basta cliccare su questo link (CLICCA QUI).

La mission.

È un’azione di “rafforzamento ed in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Angri” si legge sulla pagina. L’appello è molto chiaro e diretto “Amici Angresi, è il momento di combattere insieme l’ennesimo virus che si sta diffondendo nella nostra città, quello della fame. Molti concittadini sono in serie difficoltà economiche e spesso è difficile assicurare anche un solo pasto giornaliero da consumare in famiglia. Nessuno merita di essere lasciato solo in questo momento di crisi e il problema è molto più reale di quanto si possa immaginare. Sono sempre più frequenti le immagini che ci arrivano da tutta Italia sulla situazione precaria di chi ha ormai raggiunto l’esasperazione, di chi vuole che i suoi figli possano mangiare e sentirsi al sicuro, non abbandonati. Famiglie a basso reddito e lavoratori autonomi travolti da questo tsunami economico hanno bisogno di sentire che la comunità è vicina più che mai e che non si volta dall’altra parte. Per questo facciamo un appello a tutti gli angresi: ciascuno di noi secondo le proprie disponibilità e responsabilità può fare la sua parte, partecipando a questa raccolta fondi destinata in toto alle famiglie angresi che hanno bisogno di vicinanza reale e cibo”.

Come supportare l’iniziativa?

L’invito resta quello di andare sulla pagina attraverso il link di atterraggio riportato anche in questo pezzo (CLICCA QUI). “Dona in soli 3 minuti il tuo libero contributo. In pochi passaggi ci aiuterai ad aumentare il numero di pasti giornalieri destinati ai nostri concittadini in difficoltà in questa emergenza sanitaria ed economica senza precedenti. La donazione è libera, può essere effettuata anche in forma anonima, ma soprattutto è sicura. Tutto il ricavato andrà al Comune di Angri che ha già avviato l’iniziativa nei giorni scorsi” conclude la nota di pagina.