Sant’Egidio. Coronavirus: consiglieri comunali uniti dalla solidarietà

Mario Cascone, Francesco Marrazzo e il medico Francesco De Angelis, consiglieri comunali di Sant’Egidio, da qualche giorno si sono attivati per arginare e contenere il disagio da quarantena dei loro concittadini

Sant'Egidio del Monte Albino Gruppo solidale
Sant'Egidio del Monte Albino Gruppo solidale

Consiglieri comunali uniti dalla solidarietà verso i loro concittadini. Mario Cascone, Francesco Marrazzo e il medico Francesco De Angelis, consiglieri comunali di Sant’Egidio, da qualche giorno si sono attivati per arginare e contenere il disagio da quarantena che sta interessando anche numerose famiglie del paese e delle sue frazioni.

Appello raccolto.

Il loro appello di aiuto ai più deboli è stato prontamente raccolto da alcune Aziende Conserviere del Territorio che hanno immediatamente aperto le porte dei loro depositi alla solidarietà. La Torrente S.r.l., Mimmo Attianese e Perano Enrico S.p.A. – Attianese S.p.A. e Giuseppe D’Angelo hanno immediatamente dato la loro disponibilità di aiuto. Gli aiuti, i pacchi alimentari, vengono affidati alla Protezione Civile di Sant’Egidio e alle Caritas delle tre Parrocchie.

La distribuzione ed altre iniziative in cantiere.

Il gruppo di Protezione Civile locale coordinato da Adamo Desiderio, insieme a Federico Fiamma uno dei più attivi in questa fase, e altri ragazzi, hanno organizzato la capillare distribuzione dei pacchi per le famiglie in difficoltà. Altre iniziative sono già allo studio. Il “gruppo solidale” prevede, a breve, anche l’attivazione di una carta di credito ricaricabile dove è possibile fare pervenire eventuali donazioni in denaro, somme da utilizzare per chi ha serie difficoltà di sussistenza in questa lunga e protratta emergenza sanitaria.