Angri. Dagli “Amici della Perfieria” l’appello alla solidarietà

L’appello ad aiutare chi ne chiuso silenzio e dignità vive questa drammatica emergenza non solo di carattere epidemico ma anche sociale ed economico

Spesa supermercato
Spesa supermercato

L’appello ad aiutare chi ne chiuso silenzio e dignità vive questa drammatica emergenza non solo di carattere epidemico ma anche sociale ed economico. I tempi della nuova guerra invisibile mobilitano i cuori sensibili.

Gli “Amici della Periferia”.

Su questa direttrice cardinale si sta muovendo anche l’Associazione Amici della Periferia Onlus, da anni impegnata nel sociale, che proprio in considerazione della grave situazione di emergenza generata dall’espandersi dell’epidemia da Covid-19, ha sentito doveroso e forte il dovere d’impegnarsi e prestare assistenza a quanti, causa sospensione delle attività lavorative, ora vivono in condizioni d’indigenza.

Sostenere chi è in difficoltà, l’appello.

“Il nostro intento è dare vita a una raccolta di generi alimentari di prima necessità da destinare ai più bisognosi della nostra comunità. Pertanto, si invitano i singoli cittadini e le aziende agroalimentari del territorio che vogliono rendersi disponibili a contattarci al seguente indirizzo e-mail: ass.amicidellaperiferia@gmail.com o al numero 3479077654. Si ringraziano tutti coloro che vorranno accogliere il nostro invito” dicono in una nota i promotori. Un bel gesto che va sostenuto.