Aspa e Pagani Ambiente,Campitiello contro Pisacane e Maiorino

“Sento l’obbligo di rispondere , in qualità di capogruppo di Capogruppo di FI, alle dichiarazioni ARTEFATTE e FARNETICANTI dei due consiglieri Maiorino e Pisacane. Resto esterefatto nell apprendere che i due consiglieri, Maiorino e Pisacane, chiedono al Presidente del Consiglio di compulsare il Segretario Comunale affinché possa dare seguito alla DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE del 28/02/2020, credendo di aver votato in consiglio il PASSAGGIO di tutti i servizi in capo alla Pagani Servizi, scusate il gioco di parole, all’ ASPA”. Così in una nota il consigliere Nicola Campitiello.

“Inoltre fanno riferimento ad EVENTUALI INGERENZE perpetrate da CHICCHESSIA nei confronti dell ASPA, complimentandosi per il lavoro svolto dalla dirigenza e dal CDA – prosegue -. Nello specifico, i consiglieri invitano l ‘ ASPA a continuare in piena autonomia le manifestazioni di interesse ed i vari bandi, per i quali, ad onore del vero e della memoria, l ex Presidente del CDA, arch. SICIGNANO ANIELLO, con tanto di lettera, e notoriamente espressione del consigliere Pisacane, rassegnò le dimissioni in maniera IRREVOCABILE, dopo aver preso visione del PARERE NEGATIVO del COLLEGIO DEI REVISORI, anche esso DIMISSIONARIO. Mi meraviglio come i consiglieri comunali in questione, entrambi presenti ed entrambi votanti in modo favorevole la delibera del 28/2/2020, non abbiamo letto con attenzione il DELIBERATO ed ad oggi affermano COSE MAI DELIBERATE IN CONSIGLIO. Ricordo infatti che il DELIBERATO così RECITAVA: “Per quanto riguarda le società partecipate, si dovrà procedere ad una analisi al fine di verificare se e’ più conveniente e compatibile con il bilancio riequilibrato mantenere una sola società concentrando in un’ unica entità i servizi attualmente affidati ad entrambe, oppure ESTERNALIZZARE UNO o PIU SERVIZI soprattutto al FINE di RIDURRE i costi cercando di garantire la medesima QUALITÀ dei servizi resi”.
Detto ciò, le dichiarazioni dei consiglieri sono del tutto ERRATE, ma semplicemente trattasi di una LORO PERSONALE CONCLUSIONE e CONVINZIONE.
Voglio ricordare, che in questi giorni, insieme ai consiglieri di FRATELLI D’ITALIA ed altri consiglieri,nonostante le difficoltà del periodo, siamo continuamente e quotidianamente al Comune, proprio per cercare con l aiuto della Segretaria, degli UFFICI PREPOSTI e dei COMMISSARI di dare SEGUITO a quella DELIBERA di CONSIGLIO , lavorando sempre e solo nell’ INTERESSE DELLA CITTA’ e dei LAVORATORI in QUESTIONE. Colgo l ‘ occasione per comunicare ai CONSIGLIERI COMUNALI sempre ASSENTI alle riunioni con i COMMISSARI in questi giorni, probabilmente per motivi personali, che oltre ad aver affrontato l’ argomento “Societa’ Partecipate” , abbiamo proposto anche l’ acquisto dei KIT per SARS-COVID-19, ritenendo utile al fine di contenere la Pandemia, sottoporre TUTTE le categorie esposte al TEST, tra cui VIGILI, CARABINIERI, DIPENDENTI COMUNALI ectect. Infine PREGO VIVAMENTE i due CONSIGLIERI di fare NOME e COGNOME delle parti POLITICHE e/o BUROCRATICHE che farebbero INGERENZA nelle questioni di merito perché trovo BECERO E RIDICOLO e non CONSONO al momento storico del “si dice il peccato ma ma non il peccatore”.
Pertanto si invitano i due consiglieri ad indicare NOMI E COGNOMI nonche’ FATTI e CIRCOSTANZE. Nell AUGURARE il MEGLIO alla CITTA’ di PAGANI, invito i miei CONCITTADINI a continuare a rispettare le REGOLE di CONTENIMENTO della PANDEMIA. Siamo un GRANDE POPOLO, e lo stiamo DIMOSTRANDO!”, conclude Nicola Campitiello.