Nocera Inferiore. Torquato propone tamponi all’ospedale

Il Sindaco Torquato propone al Direttore Generale dell’ASL di organizzare il laboratorio di microbiologia dell’Ospedale Umberto I per l’effettuazione dei tamponi di screening

Nocera Inferiore Ospedale Umberto I
Nocera Inferiore Ospedale Umberto I

Un lab anche a Nocera Inferiore.

Il Sindaco Torquato propone al Direttore Generale dell’ASL di organizzare il laboratorio di microbiologia dell’Ospedale Umberto I per l’effettuazione dei tamponi di screening. Servirebbe l’area nord della Provincia che è scoperta.

Il colloquio.

Si sono sentiti stamane il Sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato e il Direttore Generale dell’Asl dott. Mario Iervolino. Motivo del colloquio la richiesta da parte del Sindaco di dotare anche il laboratorio di microbiologia dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, per l’intero DEA dell’area Nord, della possibilità di effettuare i tamponi di screening. Operazione indispensabile in quanto servirebbe un’area importante geografica dove vi è un ospedale Covid dedicato, che è quello del DEA di Scafati e l’intera popolazione.

Questo anche in previsione della necessità di ritornare progressivamente alla normalità, il ché sarebbe aiutato dallo screening generale sul personale sanitario e sulla popolazione. Questa dotazione è possibile, ha dichiarato il Sindaco, con il Comune che si rende disponibile a dare supporto all’ASL da subito. La si ritiene indispensabile, stante l’attuale dislocazione dei laboratori per l’effettuazione dei tamponi soltanto tra Salerno ed Eboli e un altro paio di centri, quindi l’area nord ne è scoperta.