Campetto di Starza a Roccapiemonte intitolato a Catello Mari

Uno spazio riqualificato, che sarà sempre più migliorato perché pensato per i giovani e per le associazioni del territorio. E’ l’area del campetto Starza di Roccapiemonte che, come da progetto del Sindaco Carmine Pagano e dell’Assessore alla Protezione Civile e Politiche Giovanili Roberto Fabbricatore, è stato sottoposto in questo periodo a interventi di pulizia in attesa di poter essere utilizzato al più presto. Un lavoro svolto dai volontari del Nucleo di Protezione Civile, con la collaborazione degli operai Rsu del cantiere di Roccapiemonte che hanno provveduto a ripulire anche le zone adiacenti e i parcheggi limitrofi e con il supporto di varie ditte del territorio che non hanno mancato di fornire il loro appoggio. Una volta completamente recupero e abbellito, questo spazio, destinato a diventare centro pulsante per le attività giovanili e di volontariato, sarà intitolato alla memoria di Catello Mari, ragazzo cresciuto a Roccapiemonte, scomparso prematuramente e mai dimenticato.

“Ringraziamo di cuore tutti coloro che si stanno impegnando affinché quest’area risplenda finalmente di luce propria. Dopo lo spazio, con annesso campetto, già inaugurato e intitolato a Christian Campanile in via Franco Biagio, andiamo avanti senza fermarci un attimo, nonostante il periodo di emergenza, per arrivare alla completa riqualificazione di questo posto che giovani e associazioni attendono da anni. E siamo orgogliosi e onorati di intitolarlo ad un campione cresciuto a Roccapiemonte qual è Catello Mari” hanno detto il Sindaco Carmine Pagano e l’Assessore Fabbricatore.