Nocera Superiore. Stretta sui rifiuti

Cuofano: "Vile chi ha approfittato del Covid per sversare immondizia"

Giovanni Maria Cuofano
Giovanni Maria Cuofano

«Di questo passo torniamo indietro, ma non ci affonderanno».

Il sindaco Cuofano ha disposto stamane, al termine di un brief operativo con la Polizia Locale e l’Ufficio Ecologia, una stretta sui rifiuti annunciando sanzioni per i conferimenti irregolari e per coloro che non rispettano le regole del porta-a-porta avviato lo scorso febbraio nell’Area1.

«Mentre eravamo impegnati, in piena emergenza Covid-19, a monitorare e controllare la città, molti hanno approfittato per tornare all’inciviltà, abbandonare rifiuti non differenziati e scaricando in strada sacchi neri a qualsiasi ora del giorno – dichiara Giovanni Maria Cuofano – è un comportamento ignobile e vigliacco che, con il graduale ritorno alla normalità, sarà pesantemente sanzionato. Non possiamo tornare indietro e gettare al vento gli sforzi compiuti in precedenza. Chi ha pensato di approfittare in questi mesi dell’attenzione momentaneamente concentrata sui controlli Covid-19 sappia che ora la musica è cambiata. Non ci aspettavamo un rilassamento generale fino a questo punto – prosegue il sindaco – ma d’ora innanzi si torna a rispettare le regole».