San Marzano. Nuova ordinanza del sindaco, novità per i negozi. Riapre anche il cimitero

Il Sindaco Cosimo Annunziata comunica, che con propria ordinanza, e a far data da oggi martedì 5 Maggio 2020, ha disposto l’estensione di apertura oraria degli esercizi commerciali, delle attività di ristoranti, bar, pizzerie con alcune prescrizioni e la riapertura del Cimitero e del Parco Urbano . Di seguito l’elenco delle attività e la fascia oraria.

tutte le attività commerciali, la cui apertura è consentita ai sensi dei DPCM e delle Ordinanze richiamati osservino il seguente orario di apertura al pubblico:

DAL LUNEDÌ AL SABATO dalle 6 alle 20.30 e chiusura per l’intera giornata della domenica;

fanno eccezione:

le farmacie e le parafarmacie secondo i propri turni e gli orari di apertura già in essere;

le edicole, le rivendite di fiori e piante e le pescherie che, fermo restando il rispetto dell’orario di apertura dal lunedì al sabato dalle 6:00 alle 20:30, la domenica sono aperte dalle ore 6:00 alle ore 14:00;

i panifici che, fermo restando il rispetto dell’orario di apertura dal lunedì al sabato dalle 6:00 alle 20:30, la domenica sono aperti dalle ore 6:00 alle ore 14:00 per la sola ed esclusiva vendita al pubblico di prodotti da forno;

le attività ed i servizi di ristorazione – fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie – che sono aperti dalle ore 6:00 alle ore 23:00, anche la domenica, tutti con le seguenti modalità:

con prenotazione telefonica ovvero on line e consegna a domicilio e nel rispetto delle norme igienico-sanitarie nelle diverse fasi di produzione, confezionamento, trasporto e consegna dei cibi e salvo l’obbligo di attenersi alle prescrizioni dettate dalla Regione Campania nelle Ordinanza nn. 37/2020 e 41/2020;

gli esercizi che ordinariamente svolgono attività di asporto con consegna all’utenza in auto possono esercitare la propria attività, nel rispetto delle misure indicate ai numeri 3) 4) e assicurando un sistema di prenotazione da remoto;

con vendita con asporto, con divieto di consumare i prodotti all’interno dei locali e nelle immediate vicinanze degli stessi e nel tassativo rispetto delle seguenti, ulteriori misure:
1)​che il servizio venga svolto sulla base di prenotazione telefonica o on line;
2)​che il banco per la consegna degli alimenti sia collocato all’ingresso dell’esercizio commerciale e con addetto dedicato;
3)​che, sotto la responsabilità dei gestori, venga assicurato l’adeguato distanziamento sociale, di almeno un metro, tra gli utenti in attesa e tra questi ed eventuali riders impiegati per la consegna a domicilio;
4)​che sia assicurato l’utilizzo delle mascherine da parte degli utenti e l’utilizzo di mascherine e guanti da parte del personale.
– il tutto fermo restando l’applicazione delle normative in tema di distanze interpersonali;

E’ DISPOSTA LA RIAPERTURA DEL CIMITERO
osservando i seguenti orari di apertura e chiusura:

LUNEDÌ CHIUSO AL PUBBLICO
DAL MARTEDÌ AL GIOVEDÌ – dalle 8 alle 12
VENERDÌ dalle 14 alle 17
SABATO E DOMENICA dalle 8 alle 12

Si precisa che:
la giornata del lunedì mattina potrà essere utilizzata per dar luogo ai lavori di manutenzione da parte delle ditte incaricate;

l’accesso del pubblico è condizionato al rigoroso rispetto dell’uso della mascherina, del divieto di assembramento e della distanza di sicurezza interpersonale di un metro;

nelle giornate di apertura il personale assegnato al locale cimitero provvederà a far rispettare la distanza interpersonale di un metro tra i visitatori evitando assembramenti;

E’ DISPOSTA LA RIAPERTURA DEL PARCO URBANO a partire da VENERDÌ 8 MAGGIO con i seguenti orari

DAL LUNEDÌ ALLA DOMENICA DALLE 9 alle 12 e dalle 16.30 alle 19.30
Si precisa che:
l’accesso del pubblico è condizionato al rigoroso rispetto dell’uso della mascherina, del divieto di assembramento e della distanza
di sicurezza interpersonale di un metro;

le aree attrezzate per il gioco dei bambini sono chiuse;

è temporaneamente chiusa al pubblico l’area del parco urbano prospiciente l’anfiteatro in quanto oggetto di movimentazione dei mezzi della protezione civile;