VIDEO – Angri. COVID19 Fase 2. Gli ambulanti bocciano la nuova area mercatale

L'Assocampania, associazione di categoria che opera per la tutela del commercio su aree pubbliche, evidenzia che l'ex scalo ferroviario, area indicata per far ripartire il mercato, non è idonea

Angri. COVID19 Fase 2. Gli ambulanti bocciano la nuova area mercatale.

L’Assocampania, associazione di categoria riconosciuta a livello regionale che opera per la tutela del commercio su aree pubbliche, scende in campo con una nota in cui evidenzia che l’ex scalo ferroviario, area indicata dall’amministrazione comunale per far ripartire il mercato, non è idonea alle loro esigenze.

Spazi non idonei.

Spazi troppo ristretti, impossibilità di svolgere il mercato in due turni settimanali e finanche la certezza di arrecare problemi all’utenza ferroviaria che utilizza l’area come parcheggio durante la settimana, hanno contribuito a bocciare in partenza l’idea proposta dal Sindaco e dall’amministrazione comunale. Altri incontri sono previsti con operatori commerciali per venire a capo di una situazione che si complica ancora prima di partire.
Aldo Severino