VIDEO – Angri. Illuminazione nuovamente pubblica: la vittoria di Milo

La gestione della pubblica illuminazione torna al comune. Per Alberto Milo, da sempre strenue oppositore della concessione, è una vera vittoria.

Angri. Illuminazione nuovamente pubblica.

La gestione della pubblica illuminazione torna al comune. Lo ha sentenziato il TAR di Salerno. Per Alberto Milo, da sempre strenue oppositore della concessione, è una vera vittoria. L’iter di contestazione fu avviato lo scorso anno dal commissario prefettizio Alessandro Valeri che in pochi mesi ha lasciato una vera ed importante impronta gestionale nella città ovviando e cancellando i tanti errori della quinquennale amministrazione di Cosimo Ferraioli.

Le dichiarazioni.

“Non posso nascondere tutta la mia soddisfazione per l’esito conseguito, finalmente ci siamo liberati di un contratto completamente dannoso per la nostra città voluto a tutti costi da quest’amministrazione e difeso fin dall’origine dal nostro Sindaco – commenta il consigliere comunale Milo – in questi anni di battaglia non hanno voluto condividere e nemmeno ascoltare le mie preoccupazioni, ho tentato in tutti i modi di convincerli dei danni che avremmo dovuto sostenere e che non ci potevamo permettere. Ringrazio il commissario Valeri, con il quale sono bastati dieci minuti di colloqui e la condivisione dei documenti in mio possesso per convincerlo ad avviare la risoluzione contrattuale, ringrazio il dirigente, il responsabile della procedura e tutti quelli che con la loro professionalità hanno consentito di vincere questa grande battaglia”.