Scafati. “Bilancio partecipativo”, la proposta di Grimaldi

“Una delle strade migliori per ripartire, è quella di cedere sempre maggiore sovranità ai cittadini.
Per questo ho appena scritto e chiesto ai presidenti delle commissioni consiliari “bilancio” e “statuto e regolamenti” di riprendere a discutere la nostra proposta sul Bilancio partecipativo”. Così Michele Grimaldi, capogruppo democratici e progressisti, segretario PD Scafati.

“Proponiamo, in sintesi, due cose.
La prima: che i cittadini possano proporre essi stessi progetti e interventi, e scegliere in maniera diretta come impiegare una quota del bilancio – spiega-. La seconda: che sulle opere pubbliche superiori ai 2 milioni euro si possa chiedere un referendum tramite il quale i cittadini possano scegliere se​ confermarle​ o bloccarle”.

“Sono due proposte altamente innovative e democratiche, che vanno nell’ottica di una comunità che si prende cura di se stessa e del proprio futuro
Una grande opportunità di redistribuzione e civismo per la nostra città”, conclude Michele Grimaldi.