Scafati. La via di fuga allo stadio non si farà. La nota di Michele Russo

Scafati. La via di fuga allo stadio non si farà. Le osservazioni e il disappunto nella nota del consigliere comunale di "Insieme per Scafati" Michele Russo

Scafati Stadio Comunale
Scafati Stadio Comunale

La nota di Michele Russo di Insieme per Scafati.

L’Amministrazione Comunale con una nota del 18/06/2020 ha rappresentato al Responsabile del settore Lavori Pubblici la non praticabilità (realizzabilità) della via di fuga della gradinata ospiti, come era prevista nel progetto presentato ai vigili del fuoco nel 2017. Ora occorre redigere un nuovo progetto e chiedere un altro parere. In un anno nessun passo avanti.

Ma giova ricordare le tappe di questa vicenda.

– 16 luglio 2019 l’assessore allo sport annuncia che i lavori allo stadio sarebbero terminanti a metà Ottobre 2019; successivamente in commissione sport veniva annunciata la data del 30 Ottobre; 22 ottobre 2019 Insieme Per Scafati avendo constatato che nulla sembrava sbloccarsi presenta una interpellanza sulla questione; 6 novembre 2019 in consiglio comunale il Sindaco rispondeva che si era in attesa dei vigili del fuoco che avevano 60 giorni e che era già stata convocata la Commissione di vigilanza per i locali di pubblico spettacolo.

Insomma sembrava tutto molto prossimo alla risoluzione. Ci recammo negli uffici per avere conferma e prendere visione della richiesta fatta ai vigili del fuoco, cioè quale parere stessimo attendendo. Scoprimmo altro. 4 dicembre 2019 con un comunicato chiarimmo quanto avevamo scoperto, cioè che non eravamo noi in attesa dei vigili del fuoco ma che i vigili del fuoco erano in attesa della comunicazione del comune sulla realizzazione degli interventi prescritti tra cui la via di fuga. Mai iniziata. Da allora più nulla, ora la nota dell’Amministrazione Comunale – a firma di chi : Sindaco? Assessore ai lavori pubblici? Assessore allo sport? – che decide di soprassedere alla via di fuga e da’ indicazioni al responsabile del settore lavori pubblici per chiedere un parere in deroga alla normativa.

Ci auguriamo che si possa essere celeri nella risoluzione, temiamo che questo anno sprecato, tra annunci smentiti, trattative più o meno dirette naufragate – non note al consiglio comunale – per la realizzazione della via di fuga, possa incidere negativamente sul futuro della nostra Scafatese.
Michele Russo – Consigliere comunale