Agro. Aggrediscono capotreno: quattro giovani finsicono nei guai

La donna, dipendente delle FS, a bordo del mezzo aveva richiesto la visione del regolare biglietto, di tutta risposta i quattro avevano iniziato a minacciarla.

Polizia Ferroviaria
Polfer

Senza biglietto, aggrediscono il capotreno. Nei guai quattro giovani che ora sono finiti tutti a processo, dinanzi al tribunale monocratico di Nocera Inferiore.

Sono ragazzi residenti a Angri, Pagani, Scafati e Nocera Inferiore, di età tra i 22 e 27 anni, che dovranno rispondere dell’accusa di violenza privata nei confronti di una dipendente di Ferrovie dello Stato.

La donna a bordo del mezzo aveva richiesto la visione del regolare biglietto, di tutta risposta i quattro avevano iniziato a minacciarla.

Il gruppo, condannato ad un decreto penale di condanna, cioè al pagamento di una sanzione pecuniaria allo Stato di diverse migliaia di euro, ha deciso di presentare opposizione al Gip. Il magistrato ha mandato così, da prassi, tutti a processo, con il rito immediato.