Pagani – Niente soldi, spariscono gli ausiliari del traffico

Non si è riusciti a chiudere un nuovo piano industriale per la Pagani Servizi, ed a spiegarlo è il sub commissario Nicola Auricchio

??????????????

Un problema alla casse comunali ed i primi tagli raggiungono gli ausiliari del traffico a Pagani.

Non si è riusciti a chiudere un nuovo piano industriale per la Pagani Servizi, ed a spiegarlo è il sub commissario Nicola Auricchio che, insieme al commissario prefettizio Vincenzo Amendola e il sub commissario Sergio Rivetti, sta analizzando la situazione economica del Comune.

«Immaginavamo di ottenere un nuovo piano industriale per questa società, ma non ci siamo riusciti – ha affermato il sub commissario Nicola Auricchio al quotidiano La Città – ovviamente vista la situazione di dissesto finanziario abbiamo ridotto i costi per la società, perché il Comune non è in grado di affrontare determinati servizi con determinati costi, per cui attualmente il comune paga 850mila euro alla Pagani servizi a fronte di 1.200.000 euro che era il costo sostenuto dal comune nei confronti della partecipata prima della dichiarazione di dissesto finanziario »

Dunque, 350mila euro di fondi in meno e il tutto si ripercuote sul personale.