Sarno – Caos Poste: lunghe file e disagi. Chiesti interventi

Il sindaco, Giuseppe  Canfora, ha richiesto  la riapertura a tempo pieno dell'ufficio postale di Episcopio

poste italiane
poste italiane

Lunghe file al sole, gravi disagi per diverse ore. All’ufficio postale del centro città a sarno, la situazione sta diventando di settimana  in settimana, sempre più insostenibile.

Il sindaco, Giuseppe  Canfora, ha richiesto  la riapertura a tempo pieno dell’ufficio postale di Episcopio

LA NOTA

Con una nota inviata ai vertici di Poste Italiane, il Sindaco Giuseppe Canfora, a nome dell’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità di Episcopio, chiede con forza e determinazione la riapertura dell’ufficio postale tutti i giorni della settimana.

Tale istanza nasce dall’esigenza che l’apertura a giorni alterni dell’ufficio postale finisce per creare non solo un grave disservizio con lunghe code, ma anche e, soprattutto, una forte concentrazione di persone che, per poter usufruire del servizio, finiscono per creare inevitabilmente assembramento, nonostante le misure anti-Covid.
Nella stessa nota, il primo cittadino di Sarno chiede, inoltre, che sia consentito l’accesso di un numero maggiore di utenti presso l’ufficio postale di Piazza Marconi, purché dotati dei dispositivi di sicurezza anti-Covid e nel rispetto delle norme anti-Coronavirus. La preoccupazione del Sindaco nasce dal fatto che gli utenti, soprattutto i più anziani, sono costretti a lunghe attese in piedi e, spesso, sotto il sole cocente di questi giorni.