Angri al voto. E il PD ritorna alla corte di Pasquale Mauri

Continua il percorso comune tra Pasquale Mauri e il PD. I Dem annunciano ufficialmente che saranno al fianco dell’ex sindaco Mauri anche questa volta

Partito Democratico
Partito Democratico

Nuove nozze a corte di Mauri. Ecco il PD.

Continua il percorso comune tra Pasquale Mauri e il PD. I Dem annunciano ufficialmente che saranno al fianco dell’ex sindaco Mauri anche questa volta. Gli ex comunisti avevano cercato una soluzione alternativa, di stampo civico, che si è arenata qualche settimana fa con un nulla di fatto. Quindi la decisione “sofferta” di restare nel “mazzo”. “E’ stato un incontro positivo e ricco di convergenze programmatiche quello tra il Partito Democratico di Angri e la coalizione #DiNuovoViva a sostegno del candidato sindaco Pasquale Mauri” l’esordio della nota nunziale.
“I temi della Rigenerazione urbana, della tutela dell’ambiente, della valorizzazione del Centro storico, dello sviluppo turistico e culturale della città, che costituiscono il fulcro del programma elettorale del Partito Democratico, hanno costituito comune terreno di confronto” continua la nota.

Le parole.

“Convinti dell’importanza del valore dell’unità del Centrosinistra, obiettivo a cui fin da subito, su indicazione del deputato Dem Piero De Luca, ha lavorato il gruppo PD di Angri e Gina Fusco cui il partito si era affidato affinché, insieme al commissario cittadino Giuseppe Cicalese e al segretario Provinciale Enzo Luciano, venisse individuata e proposta una candidatura unitaria e condivisa, ampliando la coalizione ad altre esperienze civiche e forze politiche di matrice riformista. Riteniamo che ci siano le condizioni per concludere nel più breve tempo possibile un’intesa politico – programmatica per approntare la migliore proposta di governo per la città di Angri” non tutti, però sembrano, felici della scelta. Diaspora.
Luciano Verdoliva