Angri. Il parcheggio confiscato in concessione ai commercianti

Angri. Il parcheggio confiscato al clan viene dato in concessione ai commercianti della zona di via Satriano

Angri Parcheggio Via Satriano

Lo spazio va ai privati.

Angri. Il parcheggio confiscato al clan viene dato in concessione ai commercianti della zona di via Satriano. La giunta comunale ne ha preso atto. L’area di parcheggio nel 2008 fu confiscata al sodalizio camorristico locale. Da qualche settimana era stata decisa la chiusura dell’area di sosta dopo che l’amministrazione comunale aveva valutato svantaggiosa la gestione in proprio della struttura. La manutenzione e il mantenimento e le spese ordinarie superavano i ricavi effettivi. Il Parking era anche diventato ricettacolo di rifiuti.

Opportunità di sosta in zona.

Valutate tutte le criticità l’ente di Piazza Crocifisso ha preferito rinunciare alla gestione passiva del parcheggio che resta la principale opportunità di sosta per i clienti delle attività commerciali locate della zona. Da qui la proposta avanzata dai sei titolari della zona fatta al Comune di Angri.

Concessione temporanea.

L’ente quindi concederà “pro tempore” la concessione gratuita e temporanea fino alla pubblicazione di bando di gara che in futuro dovrebbe disciplinare la gestione dell’area. Resta a carico degli esercenti la pulizia e la manutenzione ordinaria, le attività di custodia e sorveglianza dello spazio parking oltre alla vigilanza e alla disciplina degli orari di apertura e chiusura, che va dalle ore 8:00 del mattino fino alla mezzanotte. Fonte “La Città”.