Coronavirus: tre casi ad Angri, uno a Sant’Antonio Abate e Poggiomarino

Dai tamponi analizzati nel pomeriggio di oggi, sono emersi altri tre contagiati ad Angri, contatti familiari del caso positivo registrato lo scorso venerdì

La Situazione
La Situazione

Giovane positiva al rientro da Malta.

Coronavirus. Ancora un’altra persona risultata positiva al Covid-19 nel Salernitano e rientrata dall’estero nei giorni scorsi. E’ quanto si apprende da fonti dell’Asl Salerno che confermano il contagio di una ragazza che, insieme a un gruppo di amiche di cui già due risultate positive al coronavirus domenica scorsa, era stata a Malta.

Ad Angri ben tre positivi.

Dai tamponi analizzati nel pomeriggio di oggi, sono emersi altri tre contagiati ad Angri, contatti familiari del caso positivo registrato nel comune dell’agro nocerino sarnese lo scorso venerdì. Tutti negativi, invece, i 110 tamponi analizzati stamane all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno e i 70 esaminati al nosocomio di Eboli. Guarita anche la coppia di Scafati che nelle scorse settimane era stata colpita da COVID-19.

Provincia di Napoli. Nuovo caso a Sant’Antonio Abate.

Nella provincia di Napoli 4 casi sono stati rilevati a Castellammare di Stabia, 3 a Gragnano, 2 a Volla, uno a Cercola, uno a Pollena Trocchia, uno ciascuno a Poggiomarino, a San Sebastiano al Vesuvio a Pomigliano d’Arco e a Sant’Antonio Abate.